I NOSTRI CONSIGLI PER TE

Sussidi e condizioni quadro

Un contributo finanziario è giustificato da parte delle assicurazioni sociali in presenza di una perdita uditiva superiore al 20% e qualora l’apparecchio acustico permetta di comunicare meglio con l’ambiente. Le persone in età AI (Assicurazione Invalidità) avranno diritto ad un forfait per apparecchio acustico (o due apparecchi acustici) al massimo ogni sei anni. I beneficiari di rendite AVS (Assicurazione Vecchiaia e Superstiti) al massimo ogni cinque anni.

 

Forfaits AI per adulti in formazione e professionalmente attivi (18-65 anni)

Apparecchio singolo, monoaurale (per un orecchio), CHF 840.-

Due apparecchi, binaurale, (per due orecchie), CHF 1'650.-

 

Forfaits AI per bambini e giovani fino a 18 anni

Apparecchio singolo, monoaurale (per un orecchio), CHF 2’830.-

Due apparecchi, binaurale, (per due orecchie), CHF 4'170.-

Forfaits AVS per pensionati (dai 65 anni)

Apparecchio singolo, monoaurale (per un orecchio), CHF 630.-

Due apparecchi, binaurale, (per due orecchie), CHF 1237,50

Casi di rigore

Le persone professionalmente attive, che hanno diritto ad un contributo forfettario per apparecchi acustici da parte dell’AI, possono inviare una domanda per casi di rigore. I pensionati che beneficiano di una rendita AVS non possono inoltrare questa richiesta. In base a questo regolamento l’AI può farsi carico dei costi dell’apparecchio superiori al forfait previsto, qualora questo non assicurasse l’acquisto di un apparecchio soddisfacente. La domanda per casi di rigore può essere inoltrata nei 12 mesi successivi al vostro annuncio all’AI in relazione ai forfaits per apparecchi acustici. L’ufficio cantonale prende la decisione in base al rapporto di uno clinica ORL riconosciuta. I nostri centri vi possono consigliare e valutare se adempiete ai i criteri audiologici previsti. Gli accessori (telecomando, sistema FM, ecc.) non fanno parte della regolamentazione in caso di rigore, il rimborso di questi prodotti è regolato dall’ordinanza del DFI concernente i rimborsi dei mezzi ausiliari dall’assicurazione invalidità (OMAI).

 

Apparecchi CROS / Bi-CROS

La necessità di un apparecchio CROS (soglia uditiva asimmetrica o sordità unilaterale) può costituire un criterio in caso di rigore. In questo caso l’AI prende a carico i costi effettivi. Il finanziamento normale copre almeno un apparecchio binaurale. Per i bambini il contributo è generalmente allineato ai forfait più elevati per bambini. In caso di rigore, tutti i nostri centri potranno consigliarvi e assistervi.

 

Forfait per riparazioni d’apparecchi uditivi (solo per casi AI)

Riparazione di elementi elettronici CHF 200.-

Altre riparazioni CHF 130.-

Cassa malati

È possibile un sussidio qualora si possieda un’assicurazione complementare. Consigliamo di rivolgersi direttamente alla propria cassa malati per ottenere le informazioni in base alla polizza stipulata.

I nostri centri potranno comunque offrirvi assistenza diretta presso tutte le casse malati del Cantone.